Web Designer Freelance una vita da mediano

web designer freelance

Il web designer e gli aspetti negativi di lavorare da casa.

Spesso e volentieri le persone che incontro mi dicono “beato te, piacerebbe anche a me lavorare da casa”, senza sapere che  lavorare da casa puo’ diventare un incubo spaventoso. Purtroppo un web designer all’inizio, tranne eccezioni (io=eccezione), deve accontentarsi di svolgere la sua attivita’ in casa evitando spese eccessive per l’ufficio, stanza o studio.

Qui alcune regole essenziali per la sopravvivenza nel lavoro da casa:

  1. Non dite a nessuno (parenti e amici) che lavorate da casa. Appena qualcuno ne viene a conoscenza sembra autorizzato a rompere le scatole a tutte le ore del giorno e della notte, tanto noi siamo sempre li e per gli altri il nostro non e’ un lavoro ma un divertimento. Si annoiano? Vi telefonano. Litigano con qualcuno? Vi telefonano. Hanno perso l’ultima puntata di beautiful? Vi telefonano. Quindi il must di un web designer e’ di non dirlo a nessuno e, se proprio la verita’ viene a galla, dite che vi siete presi un ufficio.
  2. Il campanello. Folletto, testimoni di Geova, postini, schede elettorali, Equitalia e venditori di ogni tipo…non ho bisogno di nulla, mollatemi! Quindi quando suona il citofono, il buon web designer sta in silenzio e non apre.
  3. Giochi. Nessun gioco deve essere caricato per nessun motivo, allontanate la Play, WII o Xbox; nascondete qualsiasi joypad presente in casa…Ogni tanto quando non riuscite a trovare proprio un’ispirazione degna di voi…consiglio una partita veloce on line a PES 2011 (in attesa del 2012)…

Bene, spero di avervi dato degli utili consigli per la spravvivenza al lavoro da casa, anche se di avversita’ ne dovrete superare molte…

Raccontateci la vostra esperienza!

Scritto da Magoo

Magoo

Web Developer & Mobile Developer, Game Lover insomma un Nerd.
Co-founder Iwebdesigner.it, Nerdzhouse SRL.
Prendo a schiaffi la tastiera fino a quando non succede qualcosa di buono.

COMMENTA

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *