Valutazione d’utenza preliminare

valutazione-utenza-preliminare

valutazione-utenza-preliminare

Non in tutte le regioni italiane, internet, viene utilizzato nello stesso modo. E anche all’interno di ogni regione, a seconda della citta’, il web viene utilizzato in modi e per scopi differenti.

Se stiamo creando il sito per un nostro cliente che deve vendere dei prodotti specifici in una determinata regione o citta’, una delle cose fondamentali, e’ conoscere quanta utenza potra’ avere il negozio online del nostro cliente. Alcuni dati ci vengono incontro. Per esempio, sapere che i maggiori utilizzatori di internet sono le persone tra i 35 e i 50 anni, ci rendera’ consapevoli che se stiamo cercando di vendere delle dentiere, il nostro bacino di utenza sara’ minore in confronto al  voler vendere un device Apple. Un altro esempio potrebbe essere quello dell’istruzione. Utilizzano maggiormente internet le persone laureate, quindi, un sito web di offerte di lavoro sara’ sicuramente piu’ visto di uno che vende libri “for dummies”. Ora passiamo ad un po’ di dati che sicuramente vi faranno rendere conto da soli di cio’ di cui stiamo parlando.

Navigatori per livello di istruzione: 40,7% sono laureati;

Navigatori per fascia di eta’: 47,3% hanno tra i 35 e i 50 anni;

Navigatori per regione: 1’234’000 utenti attivi al giorno in Lombardia contro i 75’000 della Basilicata;

Navigatori per sesso: 6’825’000 utenti maschi contro 5’388’000 utenti femmine al giorno.

Questi sono ovviamente solo alcuni esempi, ma dovrebbero darvi l’idea di cio’ che vogliamo farvi intendere. Per tirare le somme, vi conviene fare le somme! E’ importante rendersi conto ancora prima di proporre qualcosa, se i nostri possibili clienti potranno soddisfare le nostre aspettative oppure no.

COMMENTA

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *