Azioni del Web Designer – Pianificare, focalizzare e raggruppare

iwebdesigner per i web designer

Lavorare in batch.

Non nascondiamoci dietro una foglia. Ci consideriamo artisti e quindi spesso ci facciamo dei voli pindarici senza alcun tipo di pianificazione; stiamo seduti davanti alla tastiera a bocca aperta senza digitare codice per ore, mentre la nostra mente salta da un progetto all’altro, tra una nuova idea e una fantasticheria “webbistica”. Insomma se non siete in grado di aumetare i vostri guadagni per mancanza di tempo, dovete imparare a fare le cose in meno della meta’ del tempo necessario, senza sacrificare la qualita’ del vostro lavoro.

Ci sono stati dei giorni che alle prese con un nuovo importante progetto, trascuravo i progetti piu’ piccoli, ma non meno importanti. Alla fine della giornata, soffermandomi davanti alla scrivania a computer spenti e magari fumando una sigaretta, facendo il punto della situazione scoprivo che dovevo distinguere e massimizzare i tempi del mio lavoro sia per i grandi progetti che per quelli piu’ piccoli. Un trucco che ho scoperto di recente e’ la classificazione dei lavori o progetti: divido i progetti in facili (dove impiego tempo minore) e difficili (a cui devo dedicare piu’ tempo). Raggruppando i lavori in base al tempo di realizzazione dedico un giorno ben preciso ad ogni gruppo di compiti. Il risultato e’ che trovo piu’ facile fare le cose, perche’ ogni volta che inizio a lavorare mi concentro sul singolo progetto e non vengo distratto dagli altri lavori.

Lavorare in batch, nome che ho dato alla mia idea di classificazione, consente non solo di lavorare su qualsiasi progetto in maniera casuale, ma vi consente anche di lavorare su un compito in base alla sua semplicità o difficolta’ e, quando si va a lavorare su un progetto più grande, lo si fa con un piu’ grande impegno – questo aiuterà ad impedire l’inaspettato, rende più difficile procrastinare, e quindi facilita il web designer a guadagnare piu’ soldi.

Se prediligete un altro sistema di lavoro, aiutateci condividendolo!

COMMENTA

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *