Sviluppatori App impazziti per Windows Phone

Nel vasto mondo delle applicazioni per il Mobile, tra Apple, Android e Blackberry gli sviluppatori sembrano attratti dalle app per Windows Phone. Da un sondaggio fatto da VisionMobile sembra che il 57% degli sviluppatori di applicazioni preferiscono la piattaforma mobile di Windows. Questo segnera’ il declino delle app di Apple e Android? Questo sara’ solo il futuro a dircelo, fatto sta che dall’indagine e’ emerso che la ragione principale per il cambio di rotta degli sviluppatori verso Windows Phone e’ la facilita’ che ne consente lo sviluppo. L’apprendimento per sviluppare una app sulla piattaforma mobile di Windows sembra essere veloce ed intuitivo, quindi molto apprezzato da tutti. L’avreste mai detto che Windows potesse creare un ambiente di sviluppo facile, innovativo e comprensibile? Comunque vada, sembra che molti sviluppatori siano attratti da Windows Phone. Apple e Android state in guardia!

Alla prossima!

Scritto da Magoo

Magoo

Web Developer & Mobile Developer, Game Lover insomma un Nerd.
Co-founder Iwebdesigner.it, Nerdzhouse SRL.
Prendo a schiaffi la tastiera fino a quando non succede qualcosa di buono.

COMMENTA

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...

ommenti

Lascia una risposta
  1. Ho sviluppato qualcosa per Bada, Android e ho da poco terminato il porting della mia applicazione su Windows Phone e ho quasi finito di realizzarne un’altra. Sviluppare per la piattaforma mobile della Microsoft è un altro pianeta..tutto più intuitivo, Visual Studio è eccezionale (al contrario di Eclipse che presenta non pochi bug), senza contare che l’emulatore integrato sostituisce quasi completamente un terminale, cosa impensabile su Android. Inoltre, grazie al fatto che Microsoft ha messo dei paletti sulla personalizzazione del proprio OS, posso usare come device di test un lumia o un omnia senza problemi, mentre su Android è praticamente obbligatorio sviluppare su un Nexus e poi sperare che il tutto funzioni anche sui vari Samsung, HTC etc..e non sempre funziona tutto alla prima (anzi..), causa interfacce e pesanti interventi dei vari produttori sl codice..quindi bisogna correre ai ripari con infinite revisioni etc..infine le caratteristiche dei device in commercio sono tutte simili tra loro, soprattuto la risoluzione: con android invece si devono creare interfacce per 20 risoluzioni diverse, icone per risoluzioni diverse etc.. su windows c’è una risoluzione, con windows phone 8 ci sarà il supporto all’hd e le risoluzioni passeranno a 2/3 (se ci saranno anche i tablet..). Il tutto si configura in: minori tempi di sviluppo, migliore qualità del software, migliore esperienza d’uso per l’utente. Questo non significa che programmare su Android sia penoso, ma ha le sue difficoltà in più. Anche Windows Phone non è esente da pecche comunque..lato mappe e GPS deficita abbastanza rispetto ai servizi offerti da Google.

    • @mrc grazie per la tua spiegazione attenta e puntuale sullo sviluppo di App per Windows Phone e complimenti per il tuo lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *