SEO + UX

cinque modi con cui la UX si fonde con il SEO per migliorare le performance del tuo sito

seo-ux

Per molti anni si è dibattuto sulla questione se la user experience e il search engine optimization potessero andare di pari passo, oggi ci troviamo nel momento di esaminare come UX e SEO possano fondersi dando vita ad un perfetto binomio.

Non è il caso di mettere in discussione se questa sia una fusione necessaria oppure no, siamo ormai abbastanza consapevoli che la via del successo nella costruzione di un sito web passi da questi due elementi.

La User Experience si concentra sulle persone, sui loro bisogni e necessità, il SEO tende a concentrarsi maggiormente sul sito stesso e sui suoi dati, al fine di aumentare la visibilità dei contenuti, tuttavia fra i due esiste un punto di contatto…

Google e…

Google ha reso ben chiaro, all’interno delle sue linee guida per i webmaster, che anche in ottica di ottimizzazione SEO, gli utenti devono essere posti al centro dell’attenzione.

UX-chart-seo

Le pagine devono essere scritte per gli utenti e non per i motori di ricerca.

Il SEO non può lavorare isolato da altri fattori e qui ci sono 3 punti che ci ricordano e spiegano come la UX e il SEO insieme, possano migliorare le performance di un sito:

Crea contenuti per gli utenti

Sia UX che SEO dovrebbero concentrarsi sugli utenti e sebbene la percezione più comune sia quella di pensare che l’efficacia del SEO dipende dall’ottimizzazione delle parole chiave, Google ci ricorda di pensare anche agli utenti nel momenti in cui si crea un contenuto.

E’ l’elemento umano che sia gli utenti che i motori di ricerca apprezzano e premiano, in quanto indica che l’obiettivo principale del sito è soddisfare le persone, piuttosto che il motore di ricerca

Leggibilità

Il contenuto dovrebbe puntare ad essere rilevante e di qualità per essere accattivante e convincere gli utenti ad investire il loro tempo nella lettura.

La UX può aumentare l’appeal e la leggibilità del testo in una pagina e questo di conseguenza aumenta il SEO, a sua volta la leggibilità nel SEO è rivolta all’ottimizzazione del contenuto al fine di renderlo chiaro, pertinente e informativo al fine di aumentare l’importanza della pagina per i motori di ricerca.

Inoltre le parole chiave e l’ottimizzazione del testo non fanno altro che favorire la leggibilità del post rendendolo usabile.

Appeal

Il contenuto visivo contribuisce al fascino di una pagina; come essere umani elaboriamo gli elementi visivi molto più rapidamente rispetto alle informazioni scritte: immagini, video e qualsiasi altro tipo di contenuto visivo sono importanti per la nostra esperienza.

In termini di SEO il contenuto visivo può essere ottimizzato per aiutare i motori di ricerca ad indirizzare il traffico verso la tua pagina, dal punto di vista della UX , includere elementi visivi aumenta l’efficacia della pagina e influenza l’esperienza di navigazione.

Ricordiamoci quindi di ottimizzare il contenuto visivo, tenendo a mente i vari dispositivi favorendo sia il desktop che il mobile

Usabilità

Non solo il design, ma anche la funzionalità di una pagina influisce sull’esperienza utente.

Una facile navigazione consente ai lettori di esplorare facilmente una pagina ed un sito, un menù corretto e le giuste etichette di navigazione contribuiscono attivamente a far si che gli utenti scorrano da un punto all’altro del sito, consentendo loro di trovare quello che cercano e di approfondire eventuali altri argomenti.

SEO e UX concordano inoltre nel cercare di garantire una giusta velocità di caricamento alle pagine, assicurandosi anche che le immagini pesanti non influiscano sul tempo di caricamento e non spingano gli utilizzatori ad abbandonare la pagina.

Quindi verificate i vostri link, controllate i menù e date una occhiata alla navigazione per garantire una corretta esperienza d’uso ai vostri lettori, ne gioverà anche il posizionamento delle vostre pagine.

Trattieni gli utenti

La user experience ha come obiettivo garantire una corretta esperienza di utilizzo ai navigatori, aiutandoli a trovare quello che cercano: percorsi di navigazione corretti e informazioni pertinenti non fanno altro che aumentare la possibilità che i tuoi lettori ritornino a visitarti.

Sia il SEO che la UX dovrebbero avere bene in mente l’idea di conservare i propri utenti e farne utenti fedeli, magari incoraggiandoli ad iscriversi a newsletter via mail trasformandoli cosi in clienti.

Create call to action che guidino gli utenti e che invoglino i lettori a tornare!

Conclusione

In pratica non è cosi complesso fondere SEO e UX per migliorare le prestazioni di un sito, prima ci si rende conto che questi due lavori devono coesistere e prima si otterranno ottimi risultati.

 

Scritto da mtderiw

mtderiw

Information Architect and Social Media Strategist, Experienced Test Manager, un edile dell'Informazione imprestato all'informatica o viceversa, scegliete voi! Un pazzo scrivente che ama l'informatica, la comunicazione e... le moto!

COMMENTA

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *